Thursday, September 25, 2014

Ultime notizie dalla redazione di Italian News Clicks

Ci scusiamo con i nostri lettori per la prolungata pausa estiva. Vi assicuriamo che non siamo state con le mani in mano.
Il primo di ottobre Italian News Clicks sarà 'live' in una nuova
 versione, aggiornata e arricchita .
Il sito include oltre a nuovi articoli anche delle sezioni per gli insegnanti, per gli studenti, e un forum.
Ma la notizia più importante  è che il nuovo sito conterrà anche un libro di testo originale ispirato dai nostri articoli, disegnato da noi, completo e  pronto a essere utilizzato nelle vostre classi.
"L'Italia sui giornali" è il primo libro "Ikea" per l'insegnamento dell'italiano L2.
Un libro  modulare    espandibile    autentico     aggiornato    interattivo e ... soprattutto gratuito.
L'Italia sui giornali è il primo libro di testo di italiano L2 offerto in open access.

Ecco il link:
italiannewsclicks.blogs.emmanuel.edu
Mark your calendar!!!! 
1 Ottobre 2014

Wednesday, May 21, 2014

Le meraviglie

Le meraviglie è il titolo del film di Alice Rohrwacher, unico film italiano al Festival di Cannes. "Una favola raccontata attraverso gli occhi dell’adolescente Gelsomina (Maria Alexandra Lungu), 12 anni, la più grande delle sorelle («Un’adolescente che vuole crescere, in cerca di identità, un po’ come la nostra Italia»). Vivono in un casale nella campagna del centro Italia in una sorta di regno costruito dal padre apicultore. La cura delle api e la produzione del miele scandiscono i giorni di un’estate in cui la realtà esterna, tenuta a distanza dal padre ..., bussa alla porta sotto le sembianze della fata bianca Milly Catena (Monica Bellucci), la conduttrice di un reality show sulla vita di campagna, Il paese delle meraviglie, appunto. E l’arrivo di un ragazzino difficile che viene affidato dai servizi sociali tedeschi alla famiglia". Stefania Ulivi, Corriere della Sera.

Note grammaticali
In questo articolo domina il tempo presente nei verbi, fornisce quindi un'occasione per riprenderlo in mano, analizzando i verbi che si incontrano.

Thursday, April 24, 2014

"Gli sdraiati" ovvero gli adolescenti di oggi

Lunedì 7 aprile alle 18 Michele Serra presenta il suo nuovo romanzo "Gli sdraiati" (Feltrinelli) nel megastore Feltrinelli in piazza dei Martiri.
Forse sono di , forse sono altrove. In genere dormono quando il resto del mondo è sveglio, e vegliano quando il resto del mondo sta dormendo. Sono gli sdraiati. I figli adolescenti, i figli già ragazzi. Michele Serra si inoltra in quel mondo misterioso. Non risparmia niente ai figli, niente ai padri. Racconta l'estraneità, i conflitti, le occasioni perdute, il montare del senso di colpa, il formicolare di un'ostilità che nessuna saggezza riesce a placare. Quando è successo? Come è successo? Dove ci siamo persi? E basterà, per ritrovarci, il disperato, patetico invito che il padre reitera al figlio per una passeggiata in montagna?  Gli sdraiati è un romanzo comico, un romanzo di avventure, una storia di rabbia, amore e malinconia. Ed è anche il piccolo monumento a una generazione che si è allungata orizzontalmente nel mondo, e forse da quella posizione riesce a vedere cose che gli "eretti" non vedono più, non vedono ancora, hanno smesso di vedere.
La Repubblica

Temi per la discussione
Pensate che il giudizio di Michele Serra sugli adolescenti italiani si potrebbe applicare a quelli del vostro paese?

Uso della grammatica
Le parole evidenziate nell'articolo sono AVVERBI. Vi ricordate che cosa sono?
Potete dire che funzione hanno nella lingua?
Gli avverbi possono essere di diversi tipi. Provate ad assegnare gli avverbi selezionati alla tipologia a cui pensate appartengano.
Leggete il testo integrale dell'articolo e trovate altri avverbi.

di qualità: __________________________________________
di quantità: _________________________________________
di tempo: ___________________________________________
di affermazione: _____________________________________
di negazione:________________________________________
di dubbio: __________________________________________
di luogo:____________________________________________
di modo:____________________________________________
di similitudine:_______________________________________
interrogativi: ________________________________________

Sunday, April 20, 2014

Il viaggio nel tempo del Colosseo Tornano i colori di due millenni fa

«Noi che lavoriamo nel Colosseo e per il Colosseo siamo abituati a convivere con il monumento probabilmente più famoso del mondo. E il mondo si stupirà scoprendo il suo vero colore. Ma sono sicura che quando le impalcature verranno smontate, entro qualche settimana e comunque prima dell’estate, il Colosseo sarà capace di sorprendere anche noi».
Il cantiere per il restauro dell’Anfiteatro Flavio, aperto nel settembre scorso intorno alle prime dieci arcate Nord, sta lentamente svelando l’antico e insieme nuovissimo colore del travertino. Un timbro complessivamente chiaro ma variegato, che spazia dal miele al giallo ocra, fino al castagno, e si alterna nello spazio di pochi centimetri, restituendo una coloritura intensa, dorata, sorprendente. Sparirà completamente la copertura nera dovuta al traffico e all’inquinamento». 
Il cantiere per la pulizia esterna del Colosseo andrà avanti per altri due anni. Seguirà la realizzazione del Centro servizi («che resterà rigorosamente di proprietà della Soprintendenza», avverte Barbera) e infine gli interventi per i sotterranei, le gallerie coperte del primo e del secondo ordine, l’impiantistica. In tutto cinque anni. Come si sa, il restauro è stato finanziato con 25 milioni di euro dal gruppo Tod’s di Diego Della Valle che così commenta: «Considero la sponsorizzazione del restauro del Colosseo un onore. Un impegno che ci rende orgogliosi di essere italiani. Mi piacerebbe continuare a vedere aziende private di successo che dedicano parte delle loro risorse a questo genere di attività. Dobbiamo dare un esempio positivo di questo Paese valorizzando la nostra cultura che è la risorsa fondamentale per la ripresa economica».
Corriere.it

Grammatica
Questo articolo presenta vari esempi di verbi nel tempo futuro. Potete identificarli?

Monday, April 14, 2014

Le ultime bambine di Auschwitz

Segnaliamo un bel reportage della Stampa online sull'intensa e commovente testimonianza di due sopravvissute al campo di concentramento di Auschwitz, Tatiana e Andra Bucci.
"Questa settimana sono esattamente settant’anni dal momento in cui i nazisti marchiarono la pelle di Tatiana Bucci: sul suo braccio fu tatuato il numero 76484. Era appena arrivata al campo di sterminio di Auschwitz Birkenau. Il 76483 era toccato a sua sorella Andra, mentre alla mamma, che aveva voluto passare davanti alle figlie per capire se era doloroso, avevano inciso il 76482.
“Oggi se ne può parlare, la gente capisce, i ragazzi hanno voglia di ascoltare, ma quando eravamo giovani questi erano argomenti impossibili, un vero tabù. Ricordo la vergogna che provavo d’estate, quando io e mia sorella mettevamo un vestito sbracciato e i cretini sul tram ci chiedevano se quello fosse il nostro numero di telefono. ...
Quando il treno arrivò alla fine dei binari, esattamente al centro dell’immenso lager di Birkenau, e le porte del carro bestiame finalmente si spalancarono Tatiana aveva 6 anni e Andra 4". 
La Stampa.

Note di grammatica
Questo brano - e il resto del reportage - si presta a una revisione del passato remoto, del trapassato prossimo (trovatene degli esempi) e dell'imperfetto.

Friday, March 21, 2014

Le città più felici d'Italia

Accanto al Pil [GDP], alla ricchezza, e alle libertà politiche di cui i cittadini possono godere, anche il grado di felicità di ciascun individuo merita infatti di essere preso in considerazione nel misurare il benessere e l’efficacia delle nostre democrazie. ...  Ma in Italia dove si è più felici? E quali sono i fattori che influenzano maggiormente il sorriso degli italiani? Per cercare di rispondere a queste domande, una possibilità è quella di analizzare quello che gli italiani scrivono sui social media.  ...
Dall’analisi di oltre 40 milioni di messaggi su Twitter raccolti quotidianamente nelle 110 provincie italiane, emerge che nel 2013 la capitale della felicità in Italia è stata Genova. La provincia del capoluogo ligure si colloca infatti al primo posto con un 75,5% di tweet felici. Al secondo posto, e a poca distanza, troviamo Cagliari (75,1%), mentre nella top-ten compaiono anche Parma (quarta col 72,9%), Bari (settima: 71,7%) e Bologna (71,4%), seconda nel 2012 ma che quest’anno scende al non posto. Corriere della Sera.

Note di grammatica
Questo articolo si presta a un ripasso del comparativo e anche dei numeri ordinali. Come primo esercizio, invitiamo a sottolineare tutti i numeri ordinali che si incontrano.

Monday, March 10, 2014

MILANO FESTEGGIA L'8 MARZO NELLA NUOVA CASA DELLE DONNE


Milano festeggia l'8 marzo con l'inaugurazione della Casa delle donne:
(/http://casadonnemilano.it/)
Nello spazio comunale di via Marsala 8, diverse esponenti femminili del mondo della cultura, dello spettacolo e della società civile cittadina hanno partecipato all'apertura ufficiale del primo luogo interamente dedicato all'incontro e al dialogo tra donne. Lo spazio, una superficie di circa 700 metri quadri al piano terra dello stabile, è stato concesso in uso gratuito per tre anni, come previsto dall'apposito bando, all'associazione Casa
Inaugurazione ufficiale della Casa delle donne>
Una processione simbolica in cui le donne portano
dei secchi di acqua
dentro la Casa.
delle donne di Milano.
I locali saranno utilizzati per svolgere eventi e attività culturali. " Le più giovani potranno venire qui con i propri bambini, le più anziane troveranno occasioni di compagnia. Tutte quante potranno vivere insieme tante esperienze, attività ludiche e culturali, momenti di confronto e riflessione". "Uno spazio reso accogliente e allegro dal lavoro, dalla creatività e dalla fantasia di tante donne che lo animeranno con iniziative di vario tipo, da quelle più leggere e piacevoli a quelle più impegnate di confronto e scambio di idee e opinioni. La città aveva bisogno di questo luogo, che speriamo sia sempre più aperto alle donne, ma anche agli uomini. Un luogo simbolicamente con porte e finestre sempre aperte a tutte e tutti". "Finalmente un sogno si è realizzato - Quello che molte di noi hanno desiderato per tanti anni oggi finalmente ha trovato una concretizzazione. In una città che è ricca di gruppi femministi, da oggi esiste un luogo anche per le moltissime donne che non hanno avuto parte di questa storia femminista, a cominciare dalle più giovani".
Repubblica

Note di cultura
8 marzo La giornata internazionale della donna (comunemente definita festa della donna) ricorre l'8 marzo di ogni anno per ricordare sia le conquiste sociali, politiche ed economiche delle donne, sia le discriminazioni e le violenze cui esse sono ancora fatte oggetto in molte parti del mondo. Questa celebrazione si è tenuta per la prima volta negli Stati Uniti nel 1909, in alcuni paesi europei nel 1911 e in Italia nel 1922.
La storia di questa celebrazione.  
l’8 Marzo possa risalire al 1908 quando, all'inizio di marzo, a New York, le operaie dell'industria tessile ' Cotton ' scioperarono per protestare contro le terribili condizioni in cui erano costrette a lavorare.Lo sciopero alla 'Cotton' si protrasse per alcuni giorni, finché l'8 marzo il proprietario bloccò tutte le porte della fabbrica per impedire alle donne di uscire. Nello stabilimento scoppiò un incendio e le 129 operaie prigioniere all'interno morirono arse dalle fiamme.
Per saperne di più: http://www.jndyos.com/Donna/Origine.htm